Il pranzo di Natale

Qualche piccola idea per arricchire il menù delle feste

Natale è considerato la festa per eccellenza. Venne istituita da Aureliano nel III secolo dopo Cristo in onore all’astro che rinasceva dopo il solstizio di inverno, facendo proprie antiche tradizioni che risalivano ai popoli egizi, persiani e fenici. Nel IV secolo dopo Cristo la Chiesa cristiana sostituì il culto del sole invincibile con la nascita di Cristo. Indipendentemente dal carattere religioso della festa, il cibo assume, in questa occasione, il simbolo di abbondanza, ricchezza e fortuna. È tradizione infatti festeggiare il Natale con un pranzo che si caratterizzi per abbondanza e specialit nelle preparazioni.
Il menù che vi proponiamo non è complesso nella sua preparazione e vi suggerisce dei piatti semplici ma un po’ speciali.
Cominciamo con l’antipasto (ne proponiamo uno, ma potete sbizzarrirvi aggiungendo altro).

CANNONCINI AFFUMICATI

Ingredienti per 4 persone

  • g 250 di pasta sfoglia fresca in rotolo
  • g 100 di mollica di pane fresco
  • g 150 di formaggio Asiago
  • g 100 di speck
  • 1 uovo intero
  • 2 tuorli
  • dl 1 di latte
  • timo, prezzemolo e sale q.b.

Preparazione Bagnate la mollica di pane con il latte strizzatela e tritatela nel mixer con l’uovo, un tuorlo, lo speck, l’Asiago, il prezzemolo ed il timo. Aggiustate di sale. Con il composto preparate delle piccole salsiccette. Tagliate la pasta sfoglia a striscioline, larghe circa 1,5–2 cm, che utilizzerete per avvolgere le salsiccette, facendo attenzione a sovrapporre la pasta in modo da ottenete dei cannoncini. Allineateli sulla teglia e spennellateli con il tuorlo rimasto. Cuocete in forno a 200 per circa 20 minuti.

VELLUTATA DI MARRONI E FUNGHI PORCINI

Ingredienti per 6 persone

  • g 300 di porcini freschi o surgelati
  • g 200gr di marroni (vanno bene anche quelli gi precotti sottovuoto)
  • 1 litro di brodo (di pollo, ma anche vegetale va bene)
  • dl 1,5 di panna
  • 2 scalogni
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio d’oliva e sale q.b.

Preparazione Fate stufare i funghi porcini tagliati a fette per 2–3 minuti con un cucchiaio d’olio. In una casseruola fate dorare gli scalogni tritati e l’aglio schiacciato.
Aggiungete i marroni (privati della loro pellicina, se optate per quelli freschi), fateli rosolare e aggiungete il brodo ed i funghi. Cuocete per 20 minuti a fuoco dolce. Aggiungete la panna e proseguite per altri 10 minuti.
Tenete da parte due cucchiai di marroni e frullate tutto il resto. Decorate la vellutata con i marroni ed i funghi rimasti.

FILETTO DI MAIALE CON CROCCANTE DI FRUTTA SECCA E RIDUZIONE DI VINO SPEZIATO

Ingredienti per 8 persone

  • g 800 di filetto di maiale
  • g 100 di un mix di nocciole, pistacchi e noci
  • 2 cucchiai di Gruyère stagionato od altro formaggio di simili caratteristiche
  • dl 5 di vino rosso
  • 2 stecche di cannella
  • 2 chiodi di garofano
  • 4 bacche di pepe
  • la scorza di mezzo limone non trattato
  • la scorza di mezza arancia non trattata
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • olio, sale e pepe q.b.

Preparazione Sminuzzate la frutta secca e mescolatela con il formaggio grattugiato a grana grossa. Cospargete il mix su una teglia ricoperta da carta da forno e passate sotto il grill. Quando il formaggio si sar sciolto, sfornate, fate raffreddare e rompete in 8 pezzi.
Ricavate dal filetto 8 medaglioni, rosolateli in padella da entrambi i lati con un cucchiaio d’olio. Terminate la cottura in forno per 10 minuti a 160°C.
Portate ad ebollizione il vino rosso con lo zucchero, la cannella, i chiodi di garofano,il pepe, la scorza di limone e d’arancia. Fate ridurre ad un terzo e filtrate. Servite il filetto con la salsa e il croccante. Potete accompagnare il piatto con patate lesse schiacciate e condite con burro, sale e pepe.

CREMA BRUCIATA ALLE PERE

Ingredienti per 8 persone

  • dl 3 di latte
  • dl 7 di panna fresca
  • g 260 di zucchero
  • 10 tuorli
  • 2 grosse pere
  • 1 limone non trattato
  • 1 baccello di vaniglia

Preparazione Sbucciate le pere e tagliatele a dadini, cuocetele a pentola coperta con un decilitro di acqua, 2 cucchiai di zucchero, la vaniglia e 2 cucchiai di succo di limone.
Scolatele e dividetele in 8 stampini resistenti al calore e tenete da parte lo sciroppo che hanno prodotto.
Montate i tuorli con g 80 di zucchero aggiungendo lo sciroppo delle pere, il latte e la panna intiepiditi. Versate la crema negli stampini fino a ricoprire la frutta. Cuocete a bagnomaria in forno a 100°C per circa 45 minuti.
Prima di servire cospargete la superfice degli stampini con il restante zucchero e caramellate sotto il grill.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *