La missione e i valori-principi

La Carta dei valori delle cooperative di consumatori statuisce i 7 principi che si ispirano alla dichiarazione approvata dal 31° Congresso dell’Alleanza Cooperativa Internazionale (Manchester, 1995) e ne guidano l’operato. La mission della Cooperativa è da sempre sintetizzata nello slogan “Consumare meno, consumare meglio”, che per noi significa essere consumatori
critici, consapevoli, etici, sostenibili.

1) La Cooperativa è una società aperta
Da sempre CFL offre prodotti e servizi ai soli soci. Questo perché la Cooperativa pone l’accento pre- valentemente sull’importanza della partecipazione e sull’appartenenza. “Stare” in Cooperativa ha ragioni molto più ampie rispetto alla mera convenienza di acquisto. Per questo CFL è inclusiva ed aperta a nuovi potenziali soci, è lieta di rispondere a domande e curiosità, e incoraggia gli acquisti di prova.

2) Nella Cooperativa vige la partecipazione democratica fra liberi e uguali
Come noto le cooperative applicano alla loro governance il principio “una testa un voto”, secondo il quale — qualunque sia la quota di capitale posseduta — il valore del voto del socio in assemblea è sempre uguale a uno. CFL dà la massima importanza alla partecipazione dei soci alle scelte aziendali e incentiva la partecipazione dei soci alle assemblee con un numero elevato di assemblee parziali (6 l’anno scorso), e la diffusione a tutti di un’ampia sintesi del bilancio economico
e sociale.

3) La Cooperativa è una impresa solidale e senza fini di speculazione privata
La Cooperativa non ha fini di lucro. Guadagno non è la semplice differenza fra costi e ricavi a vantaggio di chi vende, ma un’utilità che può essere condivisa con altri e differita nel tempo e nello spazio. Questa utilità può essere a vantaggio
di popolazioni dei Paesi in via di sviluppo i cui prodotti sono in vendita in Cooperativa, oppure a vantaggio delle generazioni future a favore delle quali CFL si impegna per il rispetto dell’ambiente attraverso il consumo critico di prodotti a basso
impatto.

4) La Cooperativa è autonoma e indipendente
CFL appartiene ai soci, che ne determinano strategie e politiche in modo del tutto autonomo e democratico. Per questo CFL ha scelto di affiliarsi al Consorzio SAIT, una partnership che consente alla Cooperativa di usufruire dei servizi e del sup-
porto di una rete di oltre 300 cooperative, mantenendo la piena autonomia nel perseguimento delle finalità economiche, socio–culturali e politiche che la caratterizzano dalla sua nascita.

5) La Cooperativa fa scuola
CFL ha sempre perseguito uno scopo di crescita culturale dei propri aderenti e della comunità tutta. Per questo nel tempo ha promosso corsi di lingua, incontri e percorsi in materia di consumo critico, eventi culturali, spettacoli e gite di istruzione. Va in questa direzione anche la vendita — primo supermercato in Italia — di libri scontati ai soci.

6) La Cooperativa lavora con il movimento cooperativo di tutto il mondo
CFL mantiene rapporti con le cooperative sul suo territorio, e con tutti quei soggetti che, a vario titolo, sono impegnati a produrre benessere sociale, con i quali promuove la formazione di rapporti di collaborazione e sinergie.

7) La Cooperativa opera a vantaggio dei consumatori e della comunità
Fin dalla sua origine la CFL si è posta obiettivi che vanno oltre la mera convenienza negli acquisti, ma ha perseguito un fine generale di promozione umana. Tali valori sono enunciati nello Statuto, riscritto nel 2012, che considera il consumo, e quindi l’attività di vendita, non come il suo obiettivo primario, ma strumentale al raggiungimento di uno scopo generale di promozione umana. Lo statuto e il relativo regolamento di attuazione sono scaricabili dal sito www.cfltreviglio.it e ritirabili in versione cartacea presso il punto vendita.

Le politiche

Linee di azione per il 2014

  • Mantenere il ruolo di negozio di quartiere, dove si trova un ampio assortimento di prodotti di prima necessità.
  • Potenziare e rifocalizzare l’offerta di prodotti di alta qualità che costituiscono tradizionalmente il punto di forza della Cooperativa, specie per quanto riguarda i prodotti freschi e freschissimi, privilegiando le eccellenze locali.
  • Dare più spazio e visibilità all’assortimento “etico”, che caratterizza fortemente la CFL in quanto coerente con la sua missione: prodotti biologici, equosolidali, provenienti dalla rete cooperativa e da organizzazioni impegnate in progetti di promozione umana.
  • Eliminare tutte quelle referenze che, accumulatesi negli anni, non caratterizzano l’offerta ma, al contrario, rendono meno visibili e sottraggono spazio a prodotti più in linea con i nostri obiettivi, appesantiscono la gestione, o semplicemente hanno un livello di gradimento molto basso da parte dei soci.
  • Migliorare l’ordine e l’aspetto del punto vendita perché sostare in Cooperativa sia un’esperienza piacevole e rilassante in un ambiente sobrio ma accogliente e curato.
  • Potenziare la comunicazione verso i soci ed i non soci, per informare al meglio sulla Cooperativa, la sua unicità, i suoi prodotti e i suoi servizi.
  • Promuovere le relazioni sia fra i soci che la rete di organizzazioni impegnate sul nostro territorio a produrre benessere sociale, offrendo spazi di relazione, incontro, approfondimento.
  • Recuperare efficienza attraverso la razionalizzazione dei processi operativi e il più ampio e consapevole utilizzo degli strumenti informatici.
  • Mantenere una fascia di prezzo tale da garantire la difesa del potere di acquisto dei nostri soci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *