La seconda gita ad Alba

È passato più di un mese, ma non potevamo non menzionare la seconda gita dell’anno fatta domenica 29 ottobre con la medesima destinazione della precedente, ma con un cambio di programma che non ha influito sulla riuscita della stessa. Soddisfatti della partecipazione dei 56 iscritti, per la maggior parte soci CFL, siamo partiti puntuali alle ore 8 con destinazione Alba.

Durante il viaggio il presidente ha relazionato, in modo informale, sull’andamento della CFL da inizio anno. Tutti hanno ascoltato con interesse, facendosi distrarre solo verso la fine del discorso “presidenziale” dal desiderio di arrivare ad Alba per assaggiare i numerosi prodotti enogastronomici. E così è stato, nonostante il sovraffollamento dei parcheggi. Appena scesi i nostri soci si sono fiondati agli stand. Profumi e gusti delle eccellenze del territorio e non solo si abbracciavano con il clima festoso e la temperatura mite ha reso la visita molto piacevole. La presenza massiccia di tartufo attirava anche i meno curiosi che confrontavano i prezzi al chilo come fossero esperti del settore, ma anche questo rimane tra i bei ricordi di una passeggiata piacevole nel caratteristico centro di Alba. Nocciole, cioccolato, miele, formaggi, vini, carni piemontesi, e molto altro tra le specialità acquistate anche dai nostri soci che, da intenditori della buona cucina, hanno fatto piccole scorte da portare a casa. All’agriturismo Ca’ Nadin in frazione Gorzano di San Damiano d’Asti abbiamo trascorso un appetitoso pomeriggio conviviale. Al di là del menu, del servizio, delle ottime portate a km0 che sono state servite e dal buon vino (offerto dal nostro fornitore Franco Francesco) che non è mai mancato nei bicchieri, un ringraziamento affettuoso va ai soci che, con la loro esperienza e la loro spensieratezza, hanno reso una gita semplice in una gita da ripetere per il futuro di CFL.
Fabrizio Morante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *