Marcia non competitiva Simone Weil domenica 3 aprile 2016

marciaL’Associazione Genitori Studenti Simone Weil organizza la Marcia non competitiva Simone Weil domenica 3 aprile 2016

Correndo si possono fare tante cose: fare una gara, vincere un premio, stare in compagnia, ammirare il paesaggio, imparare a soffrire, ridere insieme e…aiutare gli altri.
I genitori degli studenti del liceo Simone Weil di Treviglio hanno pensato di organizzare una marcia non competitiva per raccogliere fondi per la riorganizzazione della biblioteca scolastica del liceo.
La marcia si terrà domenica 3 aprile al mattino a Treviglio: si partirà dalla sede di Via Galvani (che ospita il Liceo Artistico) e, passando per il centro di Treviglio, si raggiungerà la sede del cosiddetto Filandone in via Botticelli (che ospita i licei Classico e Linguistico) per tornare infine al punto di partenza. Il percorso sarà di circa 6 Km. Sarà una corsa aperta a tutti, studenti ed ex-studenti del liceo Simone Weil, genitori e parenti, amici e cittadini che vogliono partecipare.
L’iniziativa ha già avuto il patrocinio della regione Lombardia e della provincia di Bergamo, si attende l’ufficializzazione del patrocinio del comune di Treviglio. Tra gli sponsor abbiamo già il sostegno della CFL e del Centro Commerciale Treviglio.
Ma la risorsa principale è rappresentata dagli studenti, dai genitori e dai cittadini di Treviglio e non solo che vorranno partecipare e sostenerci in questa nostra iniziativa. L’iscrizione avrà un costo di 5 € per gli adulti, 3 € per gli studenti e sarà gratis per i ragazzi fino a 10 anni.
I soldi raccolti serviranno per rendere utilizzabile la biblioteca scolastica che nel frattempo è stata inserita nella rete delle Biblioteche Bergamasche e che diventerà, noi speriamo, un punto di riferimento culturale per gli studenti e per tutto il territorio.
Una biblioteca per il Weil è uno dei progetti che i genitori stanno cercando di realizzare. Noi crediamo che come soci di una cooperativa comprenderete la natura sociale della nostra iniziativa e l’importanza che una biblioteca può avere per tutti. In un momento di crisi economica e non solo, i valori della partecipazione democratica e della rinascita culturale possono aiutarci a riprendere il cammino, tutti insieme. Invitiamo quindi tutti i soci della CFL a partecipare e a sostenere la nostra iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *