Proprietà del sedano–rapa

sedano-rapaPoco conosciuto in Italia ma diffuso nell’Europa settentrionale, il sedano–rapa (o sedano di Verona) è un ortaggio da radice davvero singolare; coltivato soprattutto nelle regioni settentrionali e praticamente sconosciuto al sud d’Italia. In generale, il sedano–rapa è poco utilizzato nella cucina italiana mentre rappresenta un alimento importante nella tradizione gastronomica dei paesi del Nord-Europa.

Le proprietà del sedano–rapa

Al di là del suo aspetto poco accattivante, il sedano–rapa è un ingrediente della cucina naturale dall’alto valore nutrizionale e dalle spiccate proprietà benefiche. A differenza del sedano comune, il suo sapore più neutro e delicato lo rendono ideale come ingrediente–base per la preparazione di molte pietanze, e non semplicemente come condimento per insaporire i cibi.

Al sedano–rapa sono attribuite importanti proprietà, infatti previene e cura:

  • reumatismi
  • i calcoli renali,
  • le affezioni polmonari,
  • l’insufficienza epatica.

Benché non vengano ancora adeguatamente sfruttate in erboristeria o in fitoterapia perché ritenute meno “nobili” di quelle di altri ortaggi, le virtù del sedano–rapa sono un toccasana per l’azione diuretica e disinfettante che svolgono sull’organismo. Occorre ricordare, però, che per la presenza di alcune proteine potenzialmente allergizzanti, il sedano–rapa non deve essere consumato da soggetti particolarmente predisposti alle allergie alimentari.

Come il sedano comune, questa varietà fornisce pochissime calorie (appena 23 kcal per 100 g di prodotto) ed è costituito per l’88% da acqua; carboidrati, proteine e fibre per il restante 12%. La radice del sedano–rapa è ricca di vitamine, e sali minerali (ferro, potassio e manganese) che svolgono un’azione remineralizzante e antiossidante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *