Ricordo di Fausto Merati

Non è mai facile ricordare una persona che ci lascia, specialmente se a varie riprese è stato presente nella tua vita.
Con tutti i consiglieri, voglio ricordare “il maestro” Fausto Merati per quel che ha fatto per CFL, pubblicando di seguito un suo scritto che ha dato l’avvio all’idea di «Gente che coopera», il nostro foglio informativo ancora in vita.
“Il maestro”, così lo chiamavano tutti perché lo faceva di mestiere alle scuole elementari, e perché lo faceva anche all’oratorio dove, ancora adolescente, l’ho incontrato come catechista.
Passati alcuni anni ci siamo incontrati di nuovo in CFL.
Oltre le sue doti personali, mi piace ricordarlo quando, per fargli perdere la sua infinita pazienza, si parlava di politica. Era l’unico modo per farlo agitare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *