Food For Change: allevamenti di qualità

«Se è vero che un pollo in allevamento intensivo viene macellato dopo 30–35 giorni mentre negli allevamenti che seguono i criteri “slow” vive dai cinque ai sei mesi; e se è vero che una gallina ovaiola arriva a produrre anche 300 uova in un anno in un allevamento intensivo mentre una “slow” ne produce 150–200…

Il laboratorio di Slow Food alla festa: l’importanza di educare il gusto

Nella tarda mattinata della festa CFL al Mercato, si è svolto con successo di presenze il Laboratorio del Gusto sui formaggi di vaccino (latte di vacca). Una cinquantina di persone hanno riempito la sala delle associazioni (c’era anche gente in piedi…) ed hanno potuto seguire i piacevoli “lavori” di questo incontro educativo presentato da Chicco…

L’etichetta narrante… per un consumo sempre più consapevole

Sottolineiamo da sempre l’importanza di una comunicazione trasparente sulle etichette dei prodotti alimentari affinché i consumatori, informati correttamente sulla qualit e salubrit degli alimenti che consumano e sulla tracciabilit dei prodotti, possano fare scelte consapevoli. Sappiamo anche che la comunicazione che accompagna i prodotti spesso è mistificante: fa riferimento a mondi contadini colmi di poesia,…

“Bisogna cambiare il concetto di economia”

Il presidente di Slow Food Carlo Petrini detta la ‘ricetta’ per uscire dalla crisi: “Bisogna cambiare il concetto di economia” “Non serve tornare a consumare e basta, perché il problema è che ci troviamo d’innanzi alla finitezza delle risorse. Dobbiamo tornare al passato” Una sferzata di ottimismo quella che, a settembre, ha inferto Carlo Petrini,…