Università dei consumatori: un successo

“Economia e finanza familiare”:un successo il corso per progettare il futuro delle famiglie organizzato da Risorsa Sociale Gera d’Adda, Comune di Treviglio, CFL e Coop Lombardia.
Lo scorso mese, presso i locali del Centro Diurno Integrato di Treviglio, si è tenuta la prima edizione di “Economia e finanza familiare”, ciclo di quattro serate formative sui temi degli stili di consumo e della progettazione e gestione economica familiare.
Il corso è parte di una serie di azioni sperimentali finalizzate al sostegno delle condizioni socio–economiche dei cittadini in termini di reddito, lavoro, accesso all’abitazione (vedi box) promosse dal Piano di zona dei Servizi sociali dei 18 Comuni dell’ambito di Treviglio.
Il buon riscontro all’iniziativa è stato evidenziato dal coinvolgimento dei presenti: 25–30 rappresentanti delle famiglie hanno seguito le quattro serate, interagendo attraverso interventi, domande, testimonianze e scambi di opinione con i formatori, esperti con diversi background professionali.
Fra le numerose possibilità formative sul tema “famiglie e denaro” sono stati individuati tre temi, considerati centrali: consumo consapevole e sostenibile; ciclo di vita e pianificazione finanziaria; caratteristiche dei prodotti assicurativi, creditizi e finanziari.
Sul consumo consapevole e sostenibile si è incentrata la sessione formativa “La spesa che non pesa”, con un intervento di Daniela Faiferri, esperta della Cooperativa sociale Pandora, che ha fornito informazioni e spunti pratici su come orientare i propri comportamenti di consumo in direzione della sostenibilità economica, ambientale e , non meno importante, dal punto di vista della salute del consumatore.
La seconda serata, intitolata “Se potessi avere”, è stata tenuta da Sergio Sorgi. Il consulente di Progetica, esperto di welfare, a partire da approfondimenti su temi socio-demografici, ha invitato i partecipanti ad adottare uno sguardo di lungo periodo, e a focalizzare l’attenzione sul rapporto tra ciclo di vita, rischi demografici dei risparmiatori, esigenze di protezione del reddito e del patrimonio e previdenza pensionistica.
La terza serata, condotta da Fabio Carminati, funzionario BCC, era intitolata “Strumenti finanziari per le famiglie”. Carminati ha realizzato con precisione e completezza una panoramica sui principali strumenti e prodotti finanziari con cui le famiglie si trovano ad avere a che fare: conti correnti, mutui e finanziamenti personali, prodotti di investimento e assicurazioni.
La serata finale ha unito la formazione a momenti di convivialità: Alessandra Bossini, della Cooperativa sociale Alboran, ha introdotto il tema “A tavola con gusto… risparmiando” e ha proposto ai partecipanti una serie di gustosissimi piatti, preparati a partire dagli avanzi della tavola o con materie prime che generalmente vengono scartate.
I temi proposti hanno riscontrato un notevole interesse nei partecipanti; la buona riuscita dell’iniziativa formativa, così come il successo dell’inedita collaborazione fra Risorsa Sociale Gera d’Adda, CFL e Coop Lombardia, lasciano aperte le porte alla realizzazione di iniziative future sui temi del consumo, della formazione economico-finanziaria e della solidarietà.


Marcello Brambilla

Risorsa Sociale Gera d’Adda

Progetto CASA: un’opportunità per famiglie e proprietari di alloggi

Il corso “Economia e finanza familiare” è inserito fra le attivit del progetto sperimentale “CASA” di Risorsa Sociale Gera d’Adda (con il sostegno del Comune di Treviglio) che si propone di favorire l’incrocio fra domanda e offerta di abitazioni in affitto a canone ridotto. Il bisogno abitativo è molto intenso e l’accesso ad una casa a prezzi sostenibili è un aspetto importante per costruire la stabilit economica e sociale delle famiglie.

Grazie a questo progetto il sistema dei Servizi locali prova a dare una risposta, sollecitando i proprietari di abitazioni sfitte a trasformarle in risorse, attraverso:

  • per i proprietari di immobili Accurata selezione degli inquilini (secondo criteri di solvibilità); aliquota IMU agevolata (0,46%); garanzie contro la morosità (fino a tre mensilità);
  • per le famiglie affittuarie Fideiussioni sociali e percorsi di sostegno.

I proprietari interessati all’iniziativa possono trovare maggiori info su: www.risorsasociale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *