Zuppa di cicerchie

cicerchia_zuppaIngredienti per 4 persone
1 cipolla bianca (circa 120 g)
1 costa di sedano (circa 100 g)
1 pomodoro maturo (circa 90 g)
2 patate grosse (circa 400 g)
2 spicchi d’aglio
½ litro di brodo vegetale
sale e pepe q.b.
1 rametto di rosmarino
3 foglie di salvia
500 g di cicerchie secche
5 cucchiai di olio di oliva extravergine

Esecuzione
Iniziate mettendo in ammollo le cicerchie per almeno 24 ore, cambiando spesso l’acqua. Trascorso il tempo necessario scolate i legumi, sciacquateli e teneteli da parte. Preparate ora un trito di cipolla e sedano, poi mondate, lavate e tagliate a dadini il pomodoro e le patate.
In una pentola capiente fate rosolare due spicchi di aglio a fuoco dolce in un paio di cucchiai di olio extravergine, quando saranno appassiti, eliminateli e aggiungete il sedano e la cipolla.
Fate cuocere anch’essi in padella per una decina di minuti a fuoco dolce, se necessario aggiungete un po’ d’acqua a temperatura ambiente per farli appassire senza bruciare.
Aggiungete le patate, i pomodori  e la cicerchia, quindi aggiustate di sale e pepe.
Fate cuocere il tutto per circa un’ora a fuoco basso, aggiungendo il brodo di tanto in tanto e mescolando spesso per evitare che il composto si attacchi al fondo della pentola.
Preparate un mazzetto aromatico legando insieme, con uno spago da cucina, il rosmarino e la salvia, quindi aggiungetelo alla zuppa, coprite con un coperchio e continuate la cottura per un’altra ora, a fuoco dolce.
Quando la zuppa di cicerchie sarà pronta, spegnete il fuoco ed eliminate il mazzetto aromatico. Servite la zuppa quando è ancora calda, guarnendola con qualche ciuffetto di rosmarino e un filo di olio extravergine a crudo. Se lo gradite, potete guarnire la zuppa di cicerchie con l’aggiunta di peperoncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *