Recensioni di dicembre

Jorge Baron Biza
Il deserto

La Nuova Frontiera, 2017, collana “Il basilisco”, pag. 251
€ 17,00 (al socio € 14,45)

Lo scrittore argentino Jorge Baron Biza narra in questo romanzo autobiografico la storia dei suoi genitori (l’eccentrico scrittore milionario Raul, che aveva sperperato un’enorme fortuna, autore di libri a metà tra pornografia e nichilismo; e la seconda moglie Rosa Clotilde Sabattini, esponente politica rivale politica di Evita Peron e pedagogista di spicco), contemporaneamente tracciando un ritratto di un Paese complesso e martoriato quale è l’Argentina. Una storia familiare difficile e che lascia il segno sfociando nel dramma: nell’incontro a Buenos Aires nel 1964 per definire i termini del divorzio dei genitori, Raul gettò un bicchiere di acido solforico sul volto della moglie, uccidendosi quindi con un colpo di pistola. È questo il punto in cui Jorge fa cominciare il suo romanzo, cambiando ovviamente i nomi ai protagonisti: lui, all’epoca ventenne, accompagna in taxi la madre in ospedale, mentre i lineamenti del suo volto si alterano, devastati dalle ustioni. Seguiranno infiniti interventi per nascondere il teschio che affiora da un viso un tempo bello; ed è sempre Jorge che accompagnerà la madre a Milano nella clinica dove i chirurghi cercheranno di fare tutto il possibile per farla tornare a una quasi normalità. Clotilde vivrà ancora 14 anni cercando di riannodare i fili della sua esistenza, tra lavoro e politica; nel 1978 si getterà dal balcone della stessa casa in cui era stata sfigurata dal marito — dieci anni dopo anche la figlia minore Maria Cristina morirà suicida; la lunga catena di suicidi si concluderà nel 2001 proprio con Jorge, che a 59 anni si getta dal balcone del suo appartamento di Cordoba, concludendo così una specie di tragedia nera della sua famiglia che aveva fatto scalpore in Argentina e della quale si era parlato molto.

Nel libro ritroviamo anche la descrizione della Milano dove si aggira Jorge (precocemente alcolizzato, perso in una dimensione di passività che appare come l’opposto della figura paterna), fatta di figure marginali, di bar e locali notturni, di atmosfere notturne e nebbiose. Da questo ritratto milanese era rimasto colpito Gillo Dorfles, che nel 2003 aveva recensito il libro — non ancora tradotto in italiano — sul Correre della Sera.


Francesca Luzzana
Come fare la manutenzione della bicicletta
Manuale illustrato di ciclomeccanica

Sistemi editoriali, 2016, pag. 224, illustrato
€ 14,00 (al socio € 11,90)

Francesca Luzzana, veterana dell’utilizzo della bicicletta, si rivolge sia a chi già conosce l’arte di aggiustare la bicicletta sia a chi vuole provare a farlo, guidando il lettore passo passo a partire dalla scelta della bici (illustrandoci la tipologia di molte diverse biciclette destinate a utilizzi diversi), passando attraverso l’officina domestica (dall’organizzazione dello spazio, alla cassetta degli attrezzi, al kit da viaggio — compreso quello per le uscite in giornata — a come si usano gli attrezzi), alla pulizia della bicicletta (pezzo per pezzo: dal telaio alla catena, corona, ruote…) con i controlli ordinari e il calendario della manutenzione, alla spiegazione della struttura con tutte le componenti e le tipologie di movimenti; insegnandoci a montare e smontare, rimuovere, controllare, regolare, sostituire, centrare, installare, sganciare, registrare, revisionare, raggiare qualunque tipo di pezzo. ∏
Un manuale molto utile e completo che è un invito all’uso quotidiano della bici e che più completo di così non si può!

Le illustrazioni sono di I. Giorgini.


Gunther W. Frank
Il potere curativo del tè kombucha
I benefici, le indicazioni per prepararlo in casa, le ricette

RED edizioni, 2017, collana “Alimentazione naturale”, pag. 208, illustrato
€ 13,50 (al socio € 11,48)

Il tè kombucha è una bevanda fermentata a base di tè e di una coltura di batteri e lieviti. Di origine orientale, giunta in Europa dalla Cina (dove veniva consumata fin dal 250 a.C.) e dalla Russia, dove è considerata tradizionalmente come un elisir di lunga vita dagli effetti salutari sull’organismo. Una volta entrati in possesso del preparato per il tè kombucha (una sorta di “fungo”, il kombucha appunto, derivante dall’azione combinata di lieviti e batteri, che può essere acquistato una sola volta on line, in quanto durante il processo di fermentazione si moltiplica, creandone poi uno nuovo che potrà essere usato per le preparazioni successive), la bevanda viene ottenuta miscelandone una parte con del tè verde o del tè nero: quindi viene portata ad ebollizione, filtrata e zuccherata, per poi essere conservata all’interno di barattoli di vetro o di un boccale coperto con un telo fissato con un elastico.
L’autore descrive i benefici del tè kombucha basandosi sui risultati di studi scientifici, che fanno riferimento agli effetti anti-aging, a quelli sul sistema digestivo e respiratorio, alla cura di svariati disturbi: punto di partenza è la sua azione stimolante sul sistema immunitario e sul potere di autoguarigione del corpo. Il libro ci spiega come ottenere dal kombucha il massimo dell’efficacia e anche il gusto che più ci piace – dolce, frizzante o aromatizzato – guidandoci nei nostri esperimenti e fornendoci suggerimenti terapeutici e ricette.

Gunther W. Frank è naturopata e specialista in microbiologia; vive a Birkenfeld, nella Foresta Nera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.