ISTRUZIONI PER I PULCINI DAL CARTONE DELLE UOVA

Taglia due portauova dal cartone e taglia l’eccesso sui bordi.  Incolla i due pezzi insieme.  Dipingi e lascia asciugare.  Aggiungi un becco e degli occhi.  E questo è tutto! Con pochi elementi, questa è un’ottima attività dell’ultimo minuto per una giornata di pioggia.  Per realizzare i pulcini servono le confezioni in cartone delle uova. Controllate…

FRUTTA E VERDURA DI APRILE

In aprile arrivano le fragole, dolce annuncio di primavera. Resistono ancora gli ultimi agrumi, superstiti dei mesi invernali. Ma soprattutto è il periodo migliore per gli amanti degli asparagi. Ci sono alcuni tipi di frutta e verdura che fanno capolino solo ora, con l’arrivo dei primi caldi: portano con sé tanta vitamina C, ma anche…

LO SAPEVI CHE… APRILE È IL MESE DELLE FRAGOLE?

Diamo il benvenuto ad uno dei frutti più belli che la nostra natura ci regala… aprile è il mese delle fragole!  Possiamo trovare le fragole fresche e locali sui banchi frutta da aprile fino a giugno e possiamo consumarle in moltissimi modi: fresche, al naturale condite con limone o zucchero.  I più golosi le possono…

RICETTE CON LE FRAGOLE: IDEE PER LA PRIMAVERA

INSALATA DI ORZO AL PESTO DI RUCOLA E BASILICO CON FRAGOLE E DATTERINI  Ingredienti  340 g di orzo perlato  250 g di pomodori datterini  200 g di fragole  100 g di rucola  40 g di basilico  30 g di pinoli  1 cucchiaio di lievito alimentare  180 g di olio extravergine d’oliva  30 g di noci …

RECENSIONI DI APRILE

Bernardine Evaristo RAGAZZA, DONNA, ALTRO Sur editore, 2020 € 19,00 (al socio € 18,05) disponibile in versione ePUB a € 13,00  Con Ragazza, donna, altro Bernardine Evaristo riesce a trovare una formula quasi perfetta: quella di un romanzo corale capace di approfondire la storia di ogni singola donna che viene raccontata, e quella di un romanzo…

UN ANNO DI COVID

 Lo scorso anno a fine febbraio–inizio marzo non avevamo ancora ben chiaro cosa stava succedendo e soprattutto cosa sarebbe successo. Mascherina sì, mascherina no, “i soliti esagerati”, si diceva; altri dicevano “non sai cosa ci aspetta”. Quando poi, purtroppo in pochi giorni, ci siamo accorti di cosa stava succedendo, era già tardi ed è scoppiato…