Assemblea generale ordinaria

Trascorse le vacanze, per qualcuno ormai dimenticate, si ritorna a pieno ritmo alle attività normali. Anche CFL, pur non avendo mai chiuso per ferie, non può sottrarsi alla ripresa. Infatti il 13 di questo mese ecco puntuale il dott. Lazzari per la revisione biennale a cui sono sottoposte tutte le cooperative.

La revisione riguarda soprattutto la parte formale dell’amministrazione. La tenuta dei libri sociali, che devono essere aggiornati e compilati nel modo prescritto dalle norme in vigore, poi il controllo riguarda la stesura del bilancio, se è stato fatto con il rispetto delle regole, il pagamento delle tasse, se è stato fatto e con le aliquote di legge. Insomma la revisione fa la radiografia della cooperativa attraverso tutte le scritture contabili obbligatorie.

È andato tutto bene, nel senso che abbiamo rispettato la legge, ma all’occhio attento, ma soprattutto esperto del revisore non poteva scappare la parte del regolamento del nostro prestito sociale dove si parla di tempi di rimborso.

Il regolamento in vigore, prevede all’art. 9: “…il socio può chiedere la restituzione parziale o totale del prestito in qualsiasi momento e le relative somme verranno rese disponibili entro un massimo di dieci giorni lavorativi dalla data della richiesta di rimborso. È facoltà della Cooperativa effettuare rimborsi anche contestualmente alla data di richiesta qualora ve ne siano le condizioni”.

Questa norma potrebbe essere interpretata come un rimborso immediato, entro le 24 ore che non sono più permesse dal nuovo regolamento della Banca d’Italia. Anche se noi siamo più favorevoli verso il socio, non va bene, dobbiamo adeguarci alla legge.

Il CdA aveva già deciso, nella riunione del 20 luglio, di convocare in autunno una riunione dei soci per tenerli informati sull’andamento generale della nostra Cooperativa, ma anche per raccogliere suggerimenti o, perché no, eventuali critiche.

Ora, dopo la revisione, il CdA del 20 settembre ha stabilito che il 26 OTTOBRE ci sarà una ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA convocata ufficialmente, da tenersi alle ore 20:45 presso la Sala consiglio della nostra sede di viale Piave 43, con all’ordine del giorno la variazione del regolamento del prestito sociale per adeguarlo alle leggi in vigore.

Naturalmente, esaurita la parte burocratica dell’assemblea, continueremo con la parte informativa come era già previsto.

Inutile raccomandare la partecipazione: se vogliamo essere parte attiva della nostra Cooperativa, doppiamo partecipare alle assemblee perché, oltre che un nostro diritto, è anche un nostro dovere, ed è il modo migliore per orientare le scelte che saranno fatte.

Alla fine, per riprenderci, ci sarà un piccolo momento conviviale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.