Pierluigi Dellera, un ricordo

Dopo Fausto Ferrari e Alfredo Morini un altro ex presidente della CFL ci ha lasciato: si tratta di Pierluigi Dellera, pioniere della nostra Cooperativa e presidente per un periodo a scavalco degli anni ’75–76. Una banale caduta domestica gli ha procurato un brutto ematoma cerebrale che, nel giro di pochi giorni, ne ha causato il decesso.

Pierluigi, 81 anni, era ancora attivo e vigoroso e nulla faceva presagire una repentina scomparsa. Gli albori della storia della nostra Cooperativa lo hanno visto protagonista, assieme ad altri soci, nell’attività organizzativa e operativa; agli inizi non c’erano dipendenti e l’attività era svolta dai soci volontari. L’impegno era sostenuto da una grande idealità e solidarietà.

Dopo l’esperienza in CFL, Pierluigi, non tralasciando i doveri della famiglia e del lavoro, si è dedicato alle attività dell’associazionismo e del volontariato in particolare nel sindacato SPI CGIL, nel PCI/DS/PD e in qualità di fondatore dell’AUSER di Brignano Gera d’Adda.

Trevigliese di nascita, le vicissitudini della vita lo hanno visto spostarsi prima a Calvenzano e poi a Brignano, paesi nei quali ha profuso il suo impegno politico e di volontariato. Le indiscutibili doti umane di schiettezza, empatia e fiducia nel progresso costante della civiltà umana, ne facevano un punto di riferimento per i tanti cittadini e soci CFL che ancora lo frequentavano. La sua testimonianza e il suo fervore sociale ci siano di aiuto e sostegno nell’affrontare con rinnovato coraggio le sfide che ci attendono per l’immediato futuro.

Un abbraccio alla moglie Carla e ai figli. Grazie di tutto, socio Pierluigi Dellera.

Andrea Pavesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.