I MANDÀLA CHE CALMANO GRANDI E BAMBINI CON PASTA, LEGUMI E FOGLIE

Una attività rilassante da proporre ai bambini (ma non solo) e realizzare in casa anche nel periodo delle feste che si avvicina 

Bambine e bambini amano giocare, sperimentare e creare utilizzando elementi naturali, oltre che oggetti ed ingredienti che trovano facilmente in casa. Questa loro inclinazione può essere sfruttata anche per regalare loro e a noi un po’ di serenità e gioia, allontanandoli dal clima di stress e ansia che, chi più chi meno, stiamo tutti vivendo in questo periodo. Una bella attività da proporgli è la realizzazione dei mandala. 

I mandala tradizionali vengono realizzati ancora oggi con finissima sabbia colorata e immensa pazienza dai monaci tibetani. I mandala creati dai monaci vengono distrutti poco dopo il completamento per ricordare che nulla dura per sempre. 

La parola mandàla in sanscrito significa cerchio. I mandala secondo la tradizione orientale sono una rappresentazione dell’universo. Quando siamo noi a disegnare e/o a colorare un mandala, ecco che la nostra opera può diventare una rappresentazione del nostro mondo interiore e del nostro stato d’animo in quel momento. 

A suggerirci come creare dei mandala è Monia Monti, pedagogista ed esperta di meditazione e mindfulness, le cui tecniche ed attività propone anche a bambine e bambini con ottimi risultati. Su queste tematiche ha pubblicato anche un libro: Bambini calmi e felici. Tecniche di meditazione per bambini e adulti per gestire l’ansia e lo stress

Generalmente, l’attività dei mandala presuppone che si utilizzino matite colorate, pennarelli, acquerelli, colori a tempera o a cera. La dottoressa Monti ci propone invece una versione che richiede l’uso di materiali alternativi, che generalmente si trovano nelle nostre case e nei giardini o parchi. 

Si parte col raccogliere legnetti, foglie, sassi, bacche, fili d’erba, piume d’animale e qualsiasi altra cosa si trovi in giardino o al parco. 

Si possono agiiungere anche rimasugli di pasta di formati diversi (spaghetti, maccheroni, torciglioni, conchiglie…), legumi secchi (piselli, fagioli, lenticchie, ceci…), cartoncini colorati, colla vinilica, pennelli, matita. 

Proponete a bambine e bambini di comporre questi elementi tra loro in forme circolari, seguendo il flusso dei pensieri e delle emozioni e ne verranno fuori delle realizzazioni meravigliose. 

È un’attività che consente di rimanere focalizzati sul momento presente, stimola la creatività, la manualità, la motricità fine e al tempo stesso è straordinariamente rilassante. Più ci si immerge nella creazione del mandala, più si percepisce che le emozioni non piacevoli, come l’ansia, la paura, la tristezza, scivolano via per lasciare il posto a un senso di profonda calma e serenità. 

Francesca Biagioli 

Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico. 

fonte: greenme.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.