SceltaSana, un convegno sulle scelte per la vita quotidiana

Sabato 5 ottobre 2013, a Treviglio, presso l’Autidorium della Cassa Rurale, si è svolto “SceltaSana”, convegno aperto al pubblico organizzato da Venderbe Diete – Erboristeria e Supermercato Biologico. La giornata è stata pensata con l’obiettivo di informare sulle scelte quotidiane che ci permettono un acquisto critico. Ogni giorno entriamo in contatto con tantissime sostanze presenti negli alimenti, nei cosmetici e nell’ambiente. Queste sostanze condizionano il nostro stato di salute, le nostre energie fisiche e mentali, il nostro umore, le nostre relazioni sociali. Le sostanze nocive per noi, sono nocive anche per l’ambiente che ci circonda. Inquinano il suolo e i mari e la loro produzione è spesso fortemente impattante sotto il profilo ambientale. Per cercare di fare informazione su queste tematiche abbiamo invitato a Treviglio tre relatori.

La dottoressa Rossana Madaschi, dietista ed esperta di alimentazione naturale, ci ha parlato di alimentazione e lo ha fatto con l’ausilio di palette bicolori (verde/vero e rosso/falso) che ha distribuito al pubblico. Chiedendo quindi agli intervenuti di rispondere “vero” o “falso” ad alcune domande che riguardavano alimenti e alimentazione, ha coinvolto la platea svelando luoghi comuni e false credenze su ciò che mettiamo ogni giorno nel piatto. Fra un vero e falso ha inserito preziose informazioni e suggerimenti sugli alimenti e sul loro utilizzo con semplicit e sapienza. Nella seconda parte del suo intervento ha poi messo in pratica la teoria, descrivendo alcune semplici ricette sane e gustose adatte anche ai più piccoli.

Nel pomeriggio, da Padova, per parlare di ingredienti cosmetici, è intervenuto il dottor Fabrizio Zago, chimico industriale, formulatore di prodotti cosmetici e creatore e curatore del biodizionario. Il dott. Zago ci ha condotto con alchimia e sapienza tecnica nel mondo degli ingredienti cosmetici. Personaggio estremamente affabile e simpatico, ci ha descritto quante sostanze altamente inquinanti e dannose per la salute si nascondono dietro una crema o un detersivo. Con una lampada di Wood ci ha svelato l’inganno degli sbiancanti ottici (quelli del “bianco che più bianco non si può”) e ci ha suggerito come ottenere, con pochi euro, scorte di dentifricio naturale sufficienti per una vita intera. Ci ha raccontato di come alcune sostanze inserite in un detersivo o in un cosmetico solo per renderlo più profumato o più colorato possano essere letali per un pesce o per la flora marina. Ci ha mostrato fotografie di eritemi e patologie della pelle causate da sostanze che si possono trovare in shampoo o ammorbidenti. Ci ha in pratica raccontato un mondo sconosciuto, ma che dovremmo cominciare a conoscere per il nostro bene e per il bene delle generazioni future.

L’ultima relazionme è stata tenuta dalla dottoressa Ghislaine Gerber, biologa, ricercatrice francese di fama internazionale, nominata nel 1997 Cavaliere dell’Ordine Nazionale di Merito dal Presidente delle Repubblica Francese. La dottoressa Gerber ci ha parlato di integratori, mettendo in evidenza le differenze fra un integratore naturale e un integratore che di naturale ha solo il nome. Ci ha dimostrato quali rischi può comportare per la nostra salute assumere sostanze sintetizzate in alti dosaggi, pratica ormai molto diffusa anche in Italia. Gli integratori spesso sono necessari per sopperire carenze provocate da disordini alimentari, assunzione di farmaci, inquinamento e stress, ma assumendo quelli sbagliati rischiamo, non solo di non ottenere i risultati sperati, ma anche di procurare dei danni a noi stessi. Quindi meglio leggere bene le etichette e farsi consigliare da un esperto.

La giornata si è conclusa con la distribuzione di materiale, prodotti biologici, campioni di creme e shampoo agli intervenuti, pochi purtroppo rispetto alle attese. Pochi ma buoni, come si dice in questi casi. Molte infatti le domande che sono state rivolte ai relatori dal pubblico che, dai commenti, pare proprio aver apprezzato il convegno.

Un grazie particolare alla Cassa Rurale per aver messo a disposizione lo splendido Auditorium, la Sangalli srl per aver contribuito ai costi dell’evento, alla Ecor-CuoreBio per gli omaggi e alla CFL per aver pubblicizzato ai soci l’evento.

[Massimo Sangalli]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.