Un ricordo di Mario Pizzaballa

Il 9 luglio scorso ci ha lasciato Mario Pizzaballa, figura storica della Cooperativa che probabilmente parecchi soci nuovi non hanno conosciuto, essendo lui andato in pensione da parecchi anni, ma che per tutti i soci fondatori e per chi è in Cooperativa da tanti anni è stato una persona di riferimento. Io ho conosciuto Mario nel 1978, appena arrivato in Cooperativa per svolgere il servizio civile. Insieme a Fausto Ferrari, Damiano Bussini e Daniele Cortesi mi ha accolto con grande calore.

Mario è arrivato in CFL nel 1974, quando c’erano solo due dipendenti a tempo pieno. Era responsabile commerciale e seguiva in prima persona i rapporti con i fornitori e gli acquisti dei prodotti. Insieme a Daniele e poi a me quando sono stato assunto al suo posto curava lo scarico della merce, la sistemazione del magazzino e la distribuzione dei prodotti ai soci di Treviglio e ai soci dei paesi esterni (a quel tempo la Cooperativa era ancora una commissionaria e i prodotti venivano prenotati dai soci e poi distribuiti). Animava Mario un grande spirito di cooperazione e svolgeva il suo lavoro con grande passione ed interesse. Al primo posto per lui il rapporto umano con tutti i soci. Era sempre pronto ad accogliere con entusiasmo le novità. In un periodo in cui l’avvento del computer stava rivoluzionando il modo di lavorare, era attentissimo a cogliere tutte le opportunità che le nuove tecnologie ci offrivano. Nel 1990 ha lasciato l’ambito commerciale per seguire l’area contabile amministrativa e con la stessa passione di sempre ha affrontato il nuovo compito. In collaborazione con Marzio Dordoni, Efrem Somenzi, Antonio Demunari ed altri soci volontari ha fatto quadrare i bilanci della CFL per parecchi anni. Nel 1998 ha contribuito con il suo solito entusiasmo al trasloco dalla vecchia sede dell’ex distretto militare alla nuova di viale Piave.

È rimasto in Cooperativa fino alla pensione nel 2005. Ha continuato a seguire la Cooperativa da socio mostrando sempre notevole interesse per tutto ciò che riguardava la vita della CFL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.