RECENSIONI DI GENNAIO


Stefano Vicario
IL RE DEGLI STRACCI. LA PRIMA INDAGINE DI UN INVISIBILE
Edizioni La Nave di Teseo, 2021, collana “Oceani”, pag.224, euro 17,00 

 

  

Il protagonista, l’avvocato Andrea Massimi, condivide con il fratello maggiore Giorgio lo studio legale ereditato dal padre; due fratelli con due caratteri completamente diversi: Giorgio rispettabile, moralmente integerrimo, mentre Andrea è il prototipo del viveur che prende tutto ciò che vuole dalla vita — infedele, vanesio, sempre imprevedibile. Lo aspetta però il destino che lo travolge colpendo chi gli è più vicino: la moglie e la figlia vengono infatti uccise nella loro casa mentre lui si trova con l’amante. Dopo questo fatto Andrea non sarà più lo stesso: inizia per lui un declino lento e inesorabile che lo porterà, tormentato dai sensi di colpa, a lasciare lavoro, carriera, ambiente sociale, lasciandosi andare a vivere da barbone insieme a un gruppo di senzatetto che trova rifugio in un vagone abbandonato alla Stazione Termini di Roma. Ecco che però inaspettatamente proprio in quell’ambiente di derelitti ed emarginati della società, Andrea trova una sorta di pace; fino a quando non riconosce al polso di una trans un braccialetto che aveva regalato alla moglie: da qui la decisione di indagare sui fatti tragici di quella notte che aveva cercato di dimenticare. Verrà aiutato nelle sue indagini dagli amici senzatetto e da Anna, un sostituto procuratore, magistrato fuori dagli schemi, che conquista la sua fiducia — mentre il fratello si vergogna ancora di lui. Il racconto ci trascina in un viaggio pieno di sorprese tra poliziotti corrotti e personaggi dall’insospettabile umanità, sullo sfondo di una città — Roma — che si rivela attraverso aspetti poco conosciuti. 

Stefano Vicario è regista e sceneggiatore; Il re degli stracci rappresenta il suo esordio letterario nel mondo degli scrittori noir

 

Pierluigi Ciocca
RICCHI E POVERI – Storia della disuguaglianza Einaudi, 2021, collana “Stilelibero extra”, pag. 168 € 15,00 (al socio € 14,25) disponibile EPUB con DRM a € 7,99 

  

In questo saggio l’autore traccia una sintetica storia delle disuguaglianze tra e nei Paesi del mondo, attraverso periodi storici diversi, diversi modi di produzione e di società. Oggi le disuguaglianze appaiono ancora più nette rispetto al passato, con una diffusione che riguarda la pressoché totalità dei Paesi del mondo; come riporta l’autore, “sul fronte della riduzione della povertà si sono compiuti soprattutto nelle economie avanzate, progressi solo rari e modesti”. 

Anche l’Italia risente di questa situazione globale; infatti nel nostro Paese la povertà assoluta è raddoppiata nel 2012 e triplicata fra i minori, che rappresentano la parte della popolazione maggiormente colpita dalla miseria (con un milione e trecentomila minori coinvolti). Ci ricorda però Ciocca che le disuguaglianze non si possono misurare solo con i dati materiali, richiamando così i lavori della Commissione guidata da Stiglitz, Sen e Fitoussi che hanno criticato il mero riferimento al PIL, sostenendo invece la necessità di nuovi indicatori di benessere, che tengano conto ad esempio — ma non solo — anche della questione ambientale. 

Pierluigi Ciocca è socio dell’Accademia Nazionale dei Lincei dal 2008; è uomo delle istituzioni italiane, con 40 anni in Bankitalia, di cui è stato condirettore centrale dal 1982 al 1984; dal 1988 al 1995 è stato direttore centrale per la ricerca economica nella Banca d’Italia, con compiti di consigliere economico del governatore e di supervisione del servizio studi e, dal 1993, anche dell’Ufficio ricerche storiche da lui promosso; nel 1995 viene nominato vice direttore generale della Banca d’Italia, carica che manterrà fino alla fine del 2006; dal 1997 al 2002 ha rappresentato la Banca d’Italia nel Comitato per l’Euro presso il Ministero del Tesoro. Ha ricoperto incarichi di rappresentanza anche nelle istituzioni europee (ha fatto parte di tre comitati economici). Tra le sue pubblicazioni troviamo La banca che ci manca. Le banche centrali; L’instabilità del capitalismo; Germania/Europa. Due punti di vista sulle opportunità e i rischi dell’egemonia tedesca; Tornare alla crescita. Perché l’economia italiana è in crisi e cosa fare per rifondarla

Maria Sotti
SALVIE 
Edagricole – New Business Media, 1998, pag. 94 € 10,33 (al socio € 9,81) 

  

La salvia: una pianta dalle molteplici proprietà e utilizzi, non solo in cucina, ma anche cosmetiche e medicinali. Per crescere si accontenta di poco ed è capace di grandi rese; dal profumo inconfondibile, la troviamo con varietà di forme in numero sterminato nella flora di tutto il mondo, diffusa anche in forme selvatiche ed estremamente rustiche, grazie alla capacità di adattarsi a tutti i tipi di terreno.

Il volume monografico, riccamente illustrato, presenta accurate descrizioni botaniche e tecniche che ci guidano anche, con consigli per coltivare con successo moltissime specie delle salvie più belle. 

Roberta Franceschetti, Elisa Salamini
YOUTUBER – Manuale per aspiranti creator 
Editoriale Scienza, 2020, collana “A tutta scienza”, pag. 96, illustrato € 13,90 (al socio € 13,20) 

Come si diventa famosi Youtuber? Ovviamente non esiste la ricetta perfetta, però per essere YouTuber seguiti in rete bisogna miscelare almeno un paio di questi ingredienti: simpatia e spontaneità, passione per ciò che si fa, un bel po’ di costanza e d’impegno ma soprattutto tanta creatività e un pizzico di tecnica.

Uno YouTuber infatti è un videomaker con conoscenze dei social network: ma per produrre video più professionali e avere tante visualizzazioni bisogna conoscere tutti i segreti di YouTube, dai format alle tecniche di video making.

Ecco quindi che questo manuale, con testi sintetici, fumetti e infografiche corredati da tante illustrazioni, ci mostra non solo come creare video e aprire un proprio canale Youtube, ma anche come funziona il web e come comportarsi in rete, con dei contenuti in linea con la molteplicità di sguardi con cui i ragazzini guardano la celebre piattaforma. 

Le illustrazioni sono di Maria Gabriella Gasparri. 

Età di lettura: da 9 anni 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.