Recensioni ottobre 2013

Gilles Lipovetsky
UNA FELICITÀ PARADOSSALE
Sulla societ dell’iperconsumo

Raffaello Cortina, collana “Scienza e idee”, 2007, pag. XIX+348
€ 26,00 (al socio € 22,10)

L’autore, uno dei più importanti sociologi europei, mette a fuoco l’iperconsumo che caratterizza il tempo presente, dove un’elevata quantit di offerta di beni e di merci trasforma il consumatore in un “superconsumatore” che modifica costantemente le sue scelte nell’ottica dell’acquisto. Il “benessere” è ormai una passione di massa, scopo supremo delle nostre societ aperte e democratiche, sullo sfondo della nuova religione del miglioramento incessante delle condizioni di vita. È nato un nuovo tipo antropologico, Homo consumericus, il “turbo–consumatore” mobile, flessibile, sfrenato: altro che il vecchio “Prometeo scatenato” che voleva trasformare il mondo con la tecnica! Adesso il progresso tecnologico deve essere al servizio dello ”iperconsumatore”, e quest’ultimo non è affatto una pedina delle multinazionali o delle grandi marche, ma si rivela un giudice sofisticato delle merci gettate sul mercato, un filtro ineliminabile del gioco della domanda e dell’offerta. Eppure, mentre questo inedito “soggetto” realizza il suo trionfo, paradossalmente quella felicit che sembra così a portata di mano si rivela un “piacere ferito”; è così che mai come oggi il senso della potenza si accompagna alla consapevolezza di una irrimediabile e profonda solitudine.

Eleanor Dymott
OGNI CONTATTO LASCIA UNA TRACCIA

Einaudi, 2013, pag. 300
€ 22,00 (al socio € 18,70)

Questo romanzo dell’autrice inglese, nata nello Zambia, è una complessa risalita al colpevole di un omicidio. Dice il protagonista: “Se dovessi parlarvi di mia moglie, dovrei avvisarvi che so ben poco di lei. O almeno non quanto credevo di sapere… È morta sei mesi fa, quasi esatti. Una notte di mezza estate, a Oxford, sotto un grande e rigoglioso platano nel parco del Worcester College, andando verso il lago, con il ponte che porta al giardino del preside da qualche parte sulla destra e la luna nuova che sorge. È stato lì che ho trovato il suo corpo. È un punto buono come un altro per cominciare. O, immagino, per morire”. Il luogo immaginario del delitto è Oxford, in quello che è uno dei college più esclusivi del mondo anglosassone. Qui viene uccisa a mezzanotte Rachel Carradine, giovane e brillante accademica, ex studentessa, in un fine settimana trascorso a Oxford insieme al marito, Alex Petersen, avvocato in carriera, schivo e solitario, fortemente legato alla moglie dai tempi dell’università. Dopo brevi e infruttuose indagini il caso viene archiviato e il marito torna a Londra in preda a una forte depressione, causa di un’inerzia che ne mette a rischio la professione. Richiamato a Oxford dall’ex professore di letteratura inglese di Rachel, convinto di possedere la chiave del delitto, Alex inizia un processo sia di revisione della figura della moglie che di comprensione di se stesso, che lo porter alla ricostruzione delle dinamiche dell’omicidio. Il racconto procede in modo frammentato, sospeso, ripercorrendo in modo maniacale sequenze di fatti e congetture, facendo continuamente la spola tra passato e presente.

Renato Massa
INSETTI
La storia degli animali a fumetti

Jaca Book, Scuola del fumetto (Milano), 2012, pag. 62
€ 14,00 (al socio € 11,90)

Dice l’introduzione: “Talvolta a un vecchio naturalista può capitare di chiedersi come sia iniziato il suo rapporto privilegiato con gli animali. Sono talmente belli, si dirà, ma la risposta non è soddisfacente perché anche le piante e i funghi lo sono, eppure non sono in grado di trascinare ed entusiasmare allo stesso modo”. Forse la vera ragione di tale interesse è che gli animali producono storie, che talvolta non sono tanto scientifiche quanto “letterarie ed emotive, sono abbozzi di racconti o racconti veri e propri”. Il libro vuole raccontare alcune di queste storie, nella certezza che non lasceranno indifferenti i lettori, “quelli giovani soprattutto ma anche quelli di ogni ordine e grado”. Il libro è stato scritto con la collaborazione della Scuola del fumetto di Milano, e infatti la parte principale è costituita appunto da una storia a fumetti, seguita da un testo di approfondimento corredato da molte belle fotografie. Al termine un glossario che spiega le parole scientifiche più difficili e una scheda esplicativa dell’evoluzione degli animali negli ultimi 650–600 milioni di anni.

***Lettura indicata per ragazzi dai 10 ai 15 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.