Relazione sulla gestione

Cari soci, 

anche quest’anno l’emergenza COVID–19, che sta ancora interessando il territorio mondiale, si riflette sulla gestione della Cooperativa e sulla redazione del bilancio 2020, soprattutto per quanto riguarda la possibilità di svolgere un’assemblea di approvazione del bilancio in presenza, evento che come Consiglio di Amministrazione auspichiamo si verifichi. 

Per quanto riguarda il Bilancio, l’esercizio 2020 chiude con un risultato positivo prima delle imposte di € 59.095,06 e di € 38.829,06 dopo le imposte. L’esercizio 2019 riportava un risultato positivo ante imposte di € 42.093,60 e di € 26.217,60 dopo le imposte. 

La nostra è una società cooperativa che svolge la propria attività senza scopo di lucro, prevalentemente a favore dei soci, nel settore della distribuzione organizzata, gestendo lo storico punto vendita nel Comune di Treviglio, oltre gli altri due punti vendita che si sono aggiunti nel corso del 2020 nei Comuni di Fara Gera d’Adda (BG) frazione Badalasco e Presezzo (BG). 

Ai sensi dell’art. 2428 CC si segnala che l’attività viene svolta presso la sede legale di Treviglio (BG), in viale Piave 43, oltre che nelle filiali di Fara Gera d’Adda (BG) frazione di Badalasco, via Veneziana 1418 e Presezzo (BG), piazza Foglieni, 1. 

ANDAMENTO DELLA GESTIONE 

L’anno 2020 è stato caratterizzato dall’apertura di due nuovi punti vendita, scelta che è stata caldeggiata dall’assemblea dei soci in occasione dell’approvazione del bilancio del 2019, con lo scopo di proiettare CFL fuori dall’assedio dei concorrenti presenti sul Comune di Treviglio e continuare nella sua missione di essere al servizio delle comunità con due punti vendita a misura di persona nei piccoli Comuni, normalmente abbandonati dalla grande distribuzione. 

Per quanto riguarda il punto vendita di Badalasco, dal 1° gennaio 2020, CFL ha cominciato la gestione del punto vendita dopo aver concluso il contratto di affitto del ramo d’azienda che era preliminare all’operazione di fusione per incorporazione che è stata approvata il 2 ottobre 2020 dalle assemblee straordinarie delle due cooperative (CFL e Cooperativa ACLI San Luigi), alla presenza del notaio dott. Pavoni. 

Invece, dal 4 giugno 2020, attraverso l’acquisto del ramo d’azienda CFL ha riaperto il negozio di alimentari già esistente nel Comune di Presezzo che la Cooperativa Legler aveva deciso di chiudere, rischiando di lasciare la comunità di Presezzo ed il suo centro storico senza un negozio di alimentari. 

La presa in carico di questi due negozi, oltre a fornire un servizio alle comunità locali, ha permesso a CFL di mantenere il posto di lavoro a 6 persone. 

Per effetto della pandemia, i punti vendita hanno incrementato il fatturato complessivo di CFL, come vedremo in dettaglio nei numeri che seguono. 

Il buon risultato del fatturato non è stato tuttavia proporzionale all’utile di bilancio, in considerazione delle attuali condizioni di fornitura del consorzio SAIT, nonostante abbiamo goduto della riduzione del 50% del costo del servizio per le due nuove aperture. 

Continua per questo motivo la trattativa con SAIT per la revisione delle condizioni di fornitura, revisione che era già in agenda SAIT due anni dopo la loro introduzione. 

In piena pandemia, nel mese di marzo 2020, a seguito di una forte richiesta dei nostri soci impossibilitati a raggiungere il punto vendita perché chiusi in casa a causa delle restrizioni COVID–19, CFL si è organizzata per effettuare la consegna della spesa a domicilio, non solo dell’acqua che era già programmata, ma anche degli altri prodotti presenti in negozio. 

Questo servizio ha consolidato l’idea sulla quale il presidente e tutto il CdA avevano già ragionato: CFL non poteva rimanere distante da questa nuova tendenza, che prenderà sempre più piede negli anni a venire e che porta i consumatori a non perdere tempo a fare la spesa, ma dedicare questo tempo alla famiglia o agli interessi personali. 

È vero che i nostri punti vendita sono motivo di incontro e molto conviviali, ma è realistico pensare che i nostri soci storici avranno sempre più bisogno di questo servizio e, se vogliamo attirare soci nuovi, dobbiamo utilizzare anche la tecnologia che per loro è pane quotidiano. 

In termini di numeri, da marzo 2020 a dicembre 2020 abbiamo consegnato 2.054 spese a domicilio (con un picco di quasi 700 consegne nel solo mese di aprile 2020) per un valore totale pari a € 194.000. 

Il servizio è riuscito soprattutto grazie all’aiuto dei volontari e dei dipendenti di CFL, che non si sono fatti spaventare dalla pandemia ma che hanno responsabilmente continuato ad esercitare il loro lavoro con professionalità e dedizione, nel rispetto delle regole imposte dal momento. 

I risultati ottenuti con questo servizio ci hanno ulteriormente spinti verso la realizzazione di una maggior organizzazione per la gestione fino ad ora “artigianale” della spesa a domicilio. Servizio che continua ancora oggi, con una media di circa 25 spese a settimana e ha convinto il CdA a deliberare l’affidamento a una società specializzata la realizzazione di una piattaforma di spesa a domicilio a cui si potrà accedere direttamente dal sito di CFL e di cui auspichiamo la conclusione nei prossimi mesi. 

Nel corso del 2020, in tutti tre i punti vendita, si è adottata la politica commerciale che era propria di CFL: 

  • è continuata la MISSIONE RISPARMIO, composta da iniziative commerciali che hanno come obiettivo quello di ridurre il costo della spesa al socio. La MISSIONE RISPARMIO è costituita da campagne promozionali a cadenza quindicinale su un paniere di prodotti definiti e dalla distribuzione settimanale di coupon che danno diritto, ai soci che frequentano il punto vendita, di utilizzare gli sconti; 
  • è stato mantenuto anche per il 2020 l’Angolo della convenienza allestito all’interno dei punti vendita dove sono posizionati i prodotti aderenti alle campagne promozionali in corso; 
  • è stata proposta l’iniziativa Re–Generation Guzzini, una raccolta di bollini con l’acquisto di prodotti viviverde coop, che consente ai soci, una volta completata la tessera, di acquistare un prodotto della linea Guzzini in plastica riciclata al 100%; 
  • è stata riproposta l’iniziativa RACCOGLI IL RISPARMIO, una raccolta di bollini che consente ai soci, una volta completata la tessera, di godere di uno sconto. Questa iniziativa è stata proposta una volta nel corso del 2020 e dà la possibilità di utilizzare lo sconto del 10% e/o del 20% al raggiungimento dello step indicato in itinere. L’iniziativa, che viene rinnovata ormai da quattro anni, ha avuto una buona risposta dai soci, che hanno potuto usufruire di sconti aggiuntivi su tutta la merce in vendita nel punto vendita e hanno vista premiata la loro fedeltà a CFL. 

Sono continuate le attività promozionali dei fornitori non SAIT, in particolare: 

  • nuovi prodotti biologici per rimanere al passo con l’evoluzione del settore (es. estrusi, cracker proteici, pasta proteica, nuovi tipi di tisane, prodotti di pasticceria); mantenendo la costanza di due testate biologiche con prodotti in offerta; 
  • ampliato l’assortimento di pesce semifresco; 
  • prodotti del sud del mondo equi e solidali che garantiscono ai lavoratori equo salario e qualità ai consumatori; 
  • nuovi prodotti a km0 e filiera corta; 
  • chiacchiere tradizionali per il periodo di carnevale. 

È continuata con una grande richiesta da parte dei soci la vendita dell’acqua minerale nella bottiglia di vetro, con la consegna a domicilio a chi ne fa richiesta. La bottiglia in vetro riciclabile vuole essere una risposta all’abuso di plastica che in questi anni ci ha invaso, ma soprattutto ci consolida nell’attuazione di uno dei valori fondamentali di CFL che è la difesa dell’ambiente. 

Causa COVID l’attività di rete verso associazioni e cooperative del territorio con cui si condividono valori e percorsi non si sono svolte con la presenza fisica ma sono state fatte on line con conferenze soprattutto rivolte alla soluzione di problemi legati alla pandemia. 

Nei tre punti vendita, oltre ai prodotti proposti da SAIT, sono inoltre continuate le iniziative commerciali intraprese negli anni precedenti che cercano di caratterizzare sempre più l’offerta di CFL rispetto a quella generalista della grande distribuzione: 

  • carne a km0: il socio la può trovare in CFL ormai tutti i giorni. Questa carne è garanzia di qualità e chi l’acquista può stare sicuro. La carne infatti è fornita direttamente dalle stalle del nostro territorio, scelte tra quelle che allevano ancora in modo tradizionale con alimenti prodotti direttamente in azienda; 
  • prodotti freschi di gastronomia che spaziano dai formaggi ai salumi, sia a km0 che alle particolarità regionali; 
  • prodotti biologici che proponiamo con offerte mirate a durata mensile o trimestrale; 
  • prodotti salutistici e per chi ha particolari intolleranze, che completano la spesa delle famiglie che si trovano a dover affrontare questi problemi; 
  • prodotti di altroMercato di cui disponiamo una profondità di assortimento quasi introvabile, se non nei negozi specializzati. Siamo rimasti l’unico punto vendita nella bassa bergamasca di questi prodotti. 

Nel 2020, causa pandemia, l’associazione dei volontari di CFL non ha potuto organizzare nessun momento conviviale aperto ai soci di CFL. 

Da ultimo, sebbene non meno importante, fin dai primi mesi del 2020, il presidente ed il CdA si sono attivati per implementare nei punti vendita tutti i protocolli anti–COVID fissati dalle normative vigenti, per garantire nei punti vendita la dovuta sicurezza sia ai dipendenti che ai clienti e ai soci. 

Indicatori commerciali

Di seguito alcuni dati indicativi dell’andamento commerciale.

Andamento del fatturato (netto IVA)

201820192020
Punto vendita3.762.0143.569.7034.846.966
Libri62.89866.89463.653
Corsi di lingue1.188

L’andamento suddiviso per punto vendita (al lordo IVA) è il seguente: 

Punto venditaFatturatoVariazione
Treviglio4.347.789+10,8%
Badalasco551.807+23,8%
Presezzo (dal 01/06/2020)400.545-5,8%

Il fatturato totale dei tre punti vendita (ad esclusione dei libri) segna un aumento medio del 35,8% su base annua. Il dato del punto vendita di Presezzo, ancorché negativo, segna un recupero rispetto alla partenza di giugno. 

Il fatturato, partito in sordina nei primi mesi del 2020, da marzo ha avuto un aumento a due cifre nei punti vendita di Treviglio e Badalasco, grazie anche alla consegna a domicilio della spesa, che è stata effettuata dai due punti vendita e di cui abbiamo parlato sopra. 

ANDAMENTO VENDITE TOTALE DEI TRE PUNTI VENDITA PER REPARTO (VALORI AL LORDO IVA) 

REPARTO201820192020
Alimentari a scaffale1.191.0121.123.3111.647.689
Macelleria489.431500.419678.562
Ortofrutta399.161382.576542.011 
Latticini472.830447.111666.024
Gastronomia577.862567.226813.448
Pane140.965119.631140.682
Extra alimentare81.23178.49286.947
Surgelati131.547128.970189.706
Pescheria35.06521.38425.859
Biologico608.352546.375507.642
Combustibili (pellet)1.4211.364903
Borse5.9465.1257.816
Libri62.84866.89463.653
Laboratorio lingue1.18800

Nel dettaglio, viene presentata la variazione del fatturato per reparto rispetto all’anno precedente (valori al lordo IVA) del solo punto vendita di Treviglio, per il quale è possibile fare un confronto con gli anni precedenti: 

REPARTO20182019VAR %2020VAR%
Alimentari a scaffale1.191.0121.123.311– 5,7%1.288.259 14,7
Macelleria489.431500.4192,2%596.20819,1
Ortofrutta399.161382.576– 4,2%455.50819,1
Latticini472.830447.111– 5,4%519.50316,2
Gastronomia577.862567.226-1,8 %626.96310,5
Pane140.965119.631– 15,1%112.638-5,8
Extra alimentare81.23178.492– 3,4%74.638-4,9
Surgelati131.547128.970– 2,0%149.50315,9
Pescheria35.06521.384– 39,0%23.94012,9
Biologico608.352546.375– 10,2%505.225-7,5
Combustibili (pellet)1.4211.364– 4,0%903-33,8
Borse5.9465.125– 13,8%4.657-9,1
Libri62.84866.8946,4%63.653-4,8
Laboratorio Lingue1.188-100,0%00

Nel complesso hanno tenuto tutti i reparti. Di scorso più articolato deve essere fatto per il reparto biologico, che nel corso del 2020 continua a perdere segnando un –7,5%, pur in miglioramento rispetto al 2019, quando era il –10,2%. 

Discorso a parte si deve fare per la perdita del reparto pane, in quanto la pandemia ci ha insegnato a fare il pane e la pizza in casa. 

Per quanto riguarda il reparto libri, nel 2020 causa pandemia, il Comune di Treviglio ha suddiviso le cedole tra i librai di Treviglio con l’obbligo della consegna dei libri direttamente presso le scuole. CFL continua a garantire il servizio libri tutto l’anno, come fa da sempre

Per quanto riguarda la marginalità, evidenziamo nella tabella che segue l’andamento del margine, che rimane in linea con quello dell’anno precedente. 

201820192020
Margine (% sulle vendite)24,824,824,6

SITUAZIONE DEL PERSONALE

Di seguito viene evidenziato l’andamento del costo del personale nel triennio e per singolo punto vendita: 

201820192020
Personale dipendente532.780568.257771.864
Collaborazioni 1.26900
Totale534.049568.257771.864
Punto venditan° addetticosto
Treviglio18592.804
Badalasco4107.156
Presezzo371.904

L’aumento del costo del personale del punto vendita di Treviglio, pari al 5%, è dovuto alle assunzioni temporanee per far fronte al picco di fatturato dei mesi di marzo e aprile, che si è consolidato in un +10% medio dell’anno. 

INFORMAZIONI DI RILIEVO
E PROSPETTIVE INIZIO 2021

Il CdA di CFL ha deliberato una ristrutturazione del punto vendita, chiedendo il supporto di SAIT. 

Causa pandemia la ristrutturazione è riuscita a partire solo a novembre 2020, iniziando con la revisione del layout del reparto ortofrutta. 

A metà marzo si è provveduto a sistemare i frigoriferi dei latticini, si continuerà ad aprile/maggio con la sistemazione dei banchi gastronomia e pane per concludere a luglio con la revisione più importante in termini di cambiamento della sala e del reparto biologico. 

Il fatturato dei mesi di gennaio e febbraio 2021 sta tenendo, anche grazie ai soci che, data la situazione contingente, sono ritornati in CFL e che, grazie al rinnovamento che abbiamo fatto, sono rimasti soddisfatti del servizio e dei prodotti che hanno trovato. 

L’andamento positivo si registra anche nei due nuovi punti vendita, che svolgono una vera e propria funzione di servizio di vicinato. Non è possibile fare confronti con i mesi di marzo ed aprile dello scorso anno che hanno storia a sé. 

Dal punto di vista commerciale, oltre al completamento del programma della spesa a domicilio e alla ristrutturazione del punto vendita di Treviglio, nel 2021 continueranno la MISSIONE RISPARMIO e le iniziative commerciali e promozionali iniziate nel 2020, compresa l’iniziativa RACCOGLI il RISPARMIO. 

Sono in programma adeguamenti nel punto vendita di Badalasco, causa obsolescenza delle attrezzature esistenti. 

Per quanto riguarda il punto vendita di Presezzo, si è fatto un investimento per inserire, vista la grande richiesta, la vendita della carne con un banco servito; è stata quindi assunta una risorsa a questo scopo. 

Riguardo alla situazione finanziaria, complessivamente non ci sono problemi, nel 2020 non abbiamo registrato eventi degni di segnalazione tali da preoccuparci. 

Riguardo la comunicazione, è volontà di CFL di continuare la campagna stampa a forte impatto valoriale sui principali giornali locali, per sottolineare la vitalità della Cooperativa, riaffermare i valori identitari e comunicare con forza l’attualità e la distintività di CFL e far conoscere la sua presenza su un territorio oltre il Comune di Treviglio. Prosegue inoltre l’informazione capillare su offerte, servizi e attività di CFL nel punto vendita, sulla stampa locale, sul sito e sulla pagina Facebook della Cooperativa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.