CITTÀ SOSTENIBILI: IL CONTRIBUTO DELLA NOSTRA GENERAZIONE

Fairbnb.coop è una piattaforma cooperativa che mette le persone davanti al profitto e reinveste nelle comunità 

Perché così tante persone vivono nelle città? E perché così tante persone vogliono vedere altre città? Quando viaggiamo, perché scegliamo di vedere una città iconica, anche se magari viviamo in un posto simile? Qual è il motivo per cui le città esercitano un tale fascino su di noi? E perché per la comunità internazionale la creazione di città sostenibili è un obiettivo fondamentale per questo decennio? 

Ciò che ci attrae delle città è il loro carattere, il modo in cui le persone le vivono. Abbiamo letto storie di grandi città, guardato film, abbiamo visto foto. Si potrebbe pensare che non sia necessario visitarle, sappiamo tutti qual è il loro aspetto. Eppure, più le città sono iconiche, più persone vogliono conoscerle direttamente. E nell’era dei social media, non sono solo le grandi città ad attrarre i turisti. Anche quelle più piccole vengono rappresentate sui social e attirano l’attenzione dei visitatori. 

PERCHÉ LE CITTÀ SOSTENIBILI SONO OGGI IMPORTANTI? 

A volte, quando visitiamo una città, saltiamo da un posto all’altro, ma quello che stiamo veramente cercando è una connessione. Vogliamo in primo luogo immergerci nella città che ci ha attratto e sentire le sue “vibrazioni”. Il carattere della città è definito dai suoi cittadini, da coloro che le hanno scelte per le possibilità che offrono: lavorare con persone che la pensano allo stesso modo e scambiare idee con persone che hanno competenze ed esperienze diverse; la cultura e le opportunità per trascorrere il tempo libero. 

Tutto ciò definisce anche le aspettative di un viaggiatore. Ogni monumento, ogni museo, ogni piazza simbolo è espressione delle persone che vivono in città e di coloro che ci hanno vissuto in passato. È l’espressione della ragione per cui è stata scelta come luogo in cui vivere. Visitando una città, esprimiamo il nostro interesse per la loro visione del mondo, per ciò che li ha motivati e guidati, sia in termini economici che culturali. 

Le generazioni passate hanno portato la loro cultura e le loro tecnologie nelle città: teatri, università, acqua, trasporti, elettricità. 

La nostra generazione porta nelle città la multiculturalità, le diversità, le tecnologie digitali… e la sostenibilità. 

Forse non ne siamo ancora consapevoli perché la sostenibilità tocca molti aspetti diversi della nostra vita e si sta ancora sviluppando, ma si tratta di uno dei contributi chiave della nostra generazione. È la “infrastruttura” che stiamo costruendo, la nuova base della vita. 

SDG’S – OBIETTIVO 11: CITTÀ E COMUNITÀ SOSTENIBILI 

SDGs è la sigla che sta per Sustainable Development Goals, cioè gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Tali obiettivi, o appunto Goal, in inglese, sono 17 e sono stati adottati da tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite nel 2015 come un invito all’azione universale per porre fine alla povertà, proteggere il pianeta e garantire che tutte le persone godano di pace e prosperità entro il 2030. 

L’Obiettivo 11 degli SDGs è intitolato «Comunità e città sostenibili» e afferma che lo sviluppo sostenibile non può essere raggiunto senza trasformare in modo significativo il modo in cui costruiamo e gestiamo i nostri spazi urbani. Dobbiamo creare alloggi sicuri e convenienti e servizi di base, costruire comunità ed economie resilienti, migliorare la partecipazione e l’inclusione. 

Più della metà di noi vive in città, quindi l’obiettivo 11 ci riguarda da vicino per le città in cui viviamo, ma anche per quelle che visitiamo. 

Attraverso il modello di Community Powered Tourism possiamo dare il nostro contributo e arricchire le nostre esperienze, nella nostra infinita ricerca di visitare e ricevere visitatori, con l’obiettivo di incontrare altre persone e soddisfare la nostra curiosità su come esse vivono. 

COMMUNITY POWERED TOURISM, COMPONENTE CHIAVE DELLE CITTÀ SOSTENIBILI 

Le città sono fatte di persone. Le persone si uniscono in comunità e le comunità si uniscono per creare città attraverso le loro relazioni e consuetudini. Storicamente, le comunità erano geograficamente definite, ma oggi con le tecnologie digitali è facile trovare comunità di persone che la pensano allo stesso modo al di fuori del proprio ambiente ristretto. 

Una di queste comunità digitali è Fairbnb.coop: 

una comunità di persone a cui piace viaggiare e che la pensano allo stesso modo riguardo al turismo sostenibile e al suo ruolo nella costruzione di città sostenibili. Fairbnb.coop promuove un modello di Community powered tourism supportando le comunità locali, le persone che vivono nei luoghi in cui il progetto è presente e di cui facilita l’arrivo di viaggiatori. 

Le città senza i loro cittadini sono solo scenografie e i paesaggi urbani possono essere sia fragili che resilienti, esattamente come quelli naturali. Si evolvono e cambiano continuamente. Possono essere gravemente danneggiati, ma possono anche riprendersi. Le città sono ecosistemi, proprio come gli ambienti naturali. 

Quando comprendiamo questo, l’importanza delle persone e delle comunità locali per la nostra esperienza di viaggiatori, non c’è alternativa al Community powered tourism. Come parte del pacchetto di tecnologie sostenibili, è l’unica soluzione praticabile a lungo termine per le città, ma anche l’unica che offre ai visitatori il pieno valore dell’esperienza cittadina.

Per aderire o avere maggiori informazioni, visita il sito https://www.fairbnb.coop/it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.