Polpette di melanzane

Ingredienti

800 g di melanzane
120 g di pangrattato
120 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
2 uova medie
1 spicchio d’aglio
prezzemolo, sale fino e pepe nero, q.b.

Preparazione

Disponete le melanzane su una teglia foderata con carta forno, quindi cuocetele in forno preriscaldato a 200°C per 1 ora. Una volta cotte, lasciate intiepidire e privatele della buccia e del picciolo.

Disponete la polpa così ottenuta in un colino e schiacciatela leggermente con una forchetta, in modo da eliminare il liquido in eccesso. Trasferite la purea di melanzane all’interno di una ciotola, unite le uova e aggiungete uno spicchio d’aglio precedentemente schiacciato.

Versate sia il pangrattato che il Parmigiano Reggiano grattugiato e aggiustate di sale e di pepe. Tritate finemente il prezzemolo lavato in precedenza e incorporatelo al composto Impastate il tutto con le mani fino ad amalgamare gli ingredienti. Se l’impasto risultasse poco compatto, potete aggiungere ancora poco pangrattato.

Una volta pronto l’impasto, prelevate una piccola porzione e, sempre con le mani, formate delle polpettine tonde della grandezza di una noce, che passerete nel pangrattato. Scaldate l’olio e immergete pochi pezzi per volta e attendete 2–3 minuti, fino a che risulteranno ben dorate.

Scolatele ed adagiatele su un vassoio foderato con carta da cucina, che assorbirà l’olio in eccesso. Servite le vostre polpettine di melanzane ancora calde e fumanti.

Per completare il piatto, accompagnatele con un’insalata di pomodori, capperi ed olive nere.
Nel caso abbiate un avanzo di polpette, potete conservarle in frigorifero, chiuse in un contenitore ermetico per un paio di giorni al massimo, oppure congelarle crude.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *