DADO VEGETALE FATTO IN CASA

Prezioso alleato in cucina, il dado serve a dare sapore ai piatti un po’ insipidi. E in certe occasioni può davvero fare la differenza. Di facile reperimento in tutti i supermercati, il dado che si compra ha però una pecca di base: contiene glutammato, ingrediente che, in aggiunta a una serie di altri elementi chimici, non ne fa un cibo salutare. Molto meglio, quindi, correre ai ripari e scoprire come poter preparare il dado fatto in casa. 

RICETTA DEL DADO VEGETALE 

Ingredienti: 150 grammi di sedano, 150 grammi di carote, 150 grammi di cipolle, 100 grammi di pomodori, 100 grammi di zucchine, 150 grammi di zucca (o un’altra verdura di stagione a scelta), basilico quanto basta, salvia quanto basta, rosmarino quanto basta, 1 spicchio di aglio, 200 grammi di sale, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva 

Preparazione Per prima cosa, taglia in piccoli pezzi tutte le verdure e mettile a lessare per circa 20 minuti o finché non risultano ben ammorbidite. Trascorso questo lasso di tempo, scola le verdure e tienile per un momento da parte. Metti in una padella un filo d’olio e fai imbiondire l’aglio, poi aggiungi anche le verdure tenute da parte e sfuma con un po’ di vino bianco. A questo punto, aggiungi il sale grosso e mescola per bene. Vedrai che pian piano le verdure cominceranno a perdere acqua. Continua a mescolare finché il sale non sarà completamente sciolto. Passa il composto ottenuto in un mixer, oppure aiutati con un frullino a immersione, e lavora il preparato fino a quando non otterrai una specie di purea priva di grumi. 

Fai cuocere ancora una decina di minuti sul fuoco così da far consumare tutta l’acqua ed essere sicuri che non ci siano pezzetti di verdura. In questo modo riuscirai a ottenere una crema più densa. A questo punto, lascia raffreddare il composto in un contenitore chiuso e conservalo in frigo. Prima di metterlo in frigo, puoi suddividire il composto così da realizzare dei cubetti di ghiaccio da tenere in freezer e utilizzare all’occorrenza. In questo modo, il dado fatto in casa sarà sempre a tua disposizione e la sua durata sarà maggiore. 

A cura di Martina Mangili 

fonte: salepepe.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.